Codice Etico

Codice etico

WEGH Group S.p.A ritiene essenziale esprimere con chiarezza e fermezza i propri ideali, la propria cultura, i propri valori e quindi, la propria mission istituzionale, posta alla base dei comportamenti dei propri organi societari, del management e delle persone che lavorano con la Società e per la Società, verso la Pubblica Amministrazione, verso i clienti, verso i fornitori, verso gli istituti di credito, e verso l’intera collettività, per la fiducia da essa riposta nell’attività di WEGH.

WEGH Group persegue l’eccellenza e un costante miglioramento dello svolgimento della propria attività d’impresa, consapevole del fondamentale ruolo sociale e ambientale che caratterizza la sua attività.

Questo documento è stato redatto con lo scopo di definire un codice di comportamento, informato ai valori caratterizzanti la Società, che dovrà fungere da preciso riferimento per tutte le attività in cui la stessa è coinvolta nei suoi rapporti interni ed esterni.
WEGH Group S.p.A promuove ed esige modelli di comportamento etico nello svolgimento delle attività lavorative, ispirati ai principi di legalità, buona fede contrattuale, lealtà, correttezza e trasparenza.

La corruzione, l’illecito arricchimento, la collusione, sono, senza eccezione, proibiti.

WEGH promuove e sviluppa comportamenti tra il proprio personale tali da favorire il senso di identificazione nella società stessa, cosciente che la propria attività è sviluppata con professionalità da ritenersi adeguata solamente se tale impegno è, nel concreto, condiviso e applicato da parte di tutto il proprio personale.

Tutti i membri, inoltre, devono porre in essere tutte le azioni possibili per evitare ogni forma di discriminazione e di vessazione fisica e psicologica e, in particolare, qualsiasi discriminazione basata su razza, nazionalità, sesso, età, disabilità fisiche, orientamenti sessuali, opinioni politiche, sindacali o convinzioni religiose.

WEGH promuove l’informazione, il dialogo, la collaborazione e la massima trasparenza verso le istituzioni, le associazioni e il contesto sociale in cui opera. È fatto divieto di rendere dichiarazioni mendaci alle istituzioni, associazioni e comunità