Sistemi per la protezione dei passaggi a livello: barriere e altri dispositivi

La nostra realtà offre soluzioni nel pieno rispetto delle normative ferroviarie globali e sulla base delle specifiche rilasciate da Rete Ferroviaria Italiana, organizzazione riconosciuta a livello internazionale per gli elevati standard di sicurezza.

Questi ultimi sono necessari per garantire l’incolumità sia degli automobilisti che attraversano l’incrocio con la ferrovia, sia dei passeggeri del treno. Quando si avvicina un convoglio, i sistemi per passaggio a livello ricevono il comando di chiusura dai sensori di rilevazione e, nello stesso istante, si attivano le luci stradali e le campane, che indicano l’imminente chiusura delle barriere. Nel momento in cui tutte queste operazioni si concludono regolarmente, si accende la luce di via libera per il treno. Il passaggio del treno sull’incrocio è monitorato da un sistema conta assi che garantisce il comando per la riapertura delle barriere in meno di due secondi, solo dopo che tutto il convoglio è transitato. Si tratta di una serie di step delicati, che richiedono soluzioni affidabili e sicure.

Sicurezza e qualità al centro

Grazie al nostro know-how, WEGH Group è in grado di proporre prodotti modulari e configurabili, che spaziano dai singoli componenti, ai sistemi completi per la protezione dei passaggi a livello. La nostra azienda offre apparati completi per la sicurezza dei passaggi a livello per ferrovie e tranvie extraurbane.

Il sistema eLCSP (electronic Level Crossing Safety & Protection)

Per garantire totale sicurezza degli incroci, in WEGH Group abbiamo introdotto il sistema eLCSP (acronimo di electronic Level Crossing Safety & Protection). Si tratta di un sistema elettronico di comando e controllo che, attraverso componenti elettronici (PLC, Programmable Logic Controller) in configurazione 2oo2, è in grado di garantire in sicurezza l’automazione della sequenza di chiusura e riapertura dei passaggi a livello, comandando le barriere, i segnali luminosi-acustici lato strada, e i segnali luminosi lato treno. È possibile configurarne la logica di funzionamento per gestire scenari diversi, senza effettuare complesse modifiche dell’hardware: una caratteristica che assicura un elevato livello di flessibilità.

eLCSP viene fornito già configurato per l’applicazione scelta dal cliente, i relativi moduli software vengono infatti installati a monte, tenendo conto delle specificità dell’incrocio. Il sistema eLCSP, inoltre, non richiede particolari operazioni di manutenzione, perché è presente un sistema di diagnostica che opera attraverso sensori ad hoc in grado di prevedere lo stato di degrado.

eLCSP è certificato con il SIL 4 (Safety Integrity Level) ferroviario, ovvero il massimo grado di integrità della sicurezza, definito come il livello di riduzione del rischio garantito da una funzione di sicurezza, o specificato come un livello target di riduzione del rischio. Un esempio della qualità che contraddistingue tutti i sistemi elettronici per passaggio a livello del nostro gruppo.

eLCSP (electronic Level Crossing Safety & Protection)

eLCSP (acronimo di Electronic Level Crossing Safety & Protection) è un sistema completo per la sicurezza e la protezione dell’area di un passaggio a livello. La logica di controllo è gestita attraverso componenti elettronici (PLC). Il sistema recepisce la norma UNI 11117 ed ha un grado di sicurezza SIL4 secondo le norme CEI EN 50126, 50128 e 50129. E’ estremamente modulare e configurabile, con diversi optional disponibili.

LCSP

LCSP (acronimo di Level Crossing Safety & Protection) è un sistema completo per la sicurezza e la protezione dell’area di un passaggio a livello. La logica di controllo è gestita attraverso componenti elettromeccanici (relè). Il sistema recepisce la norma UNI 11117 e le normative comunitarie CEI EN per le applicazioni ferroviarie. E’ modulare e facilmente adattabile a diversi contesti di installazione.

CASSA DA MANOVRA PER PASSAGGIO A LIVELLO TD96/2

La cassa di manovra TD96/2, omologata da RFI nel 2006, è la scelta ottimale delle ferrovie italiane, con oltre 9.000 unità operative in linea, che raggiungono un indice di affidabilità del 98%. Si distinguono inoltre per sicurezza, robustezza e facilità di manutenzione.

PEDALE FLUIDOELETTRICO P70

Il pedale fluido-elettrico P70 è un dispositivo che rileva il passaggio del treno, particolarmente adatto per comandare la liberazione di un passaggio a livello in sicurezza. Si compone di un rilevatore installato sotto alla rotaia, e di un amplificatore posizionato a lato del binario, pensati per evitare qualsiasi attivazione indesiderata. Il tempo di rilascio dei contatti elettrici è impostabile.

SEGNALI A LED

WEGH Group progetta e realizza affidabili segnali luminosi a LED per la segnalazione dei passaggi a livello, sia lato strada che lato ferrovia, in diverse configurazioni.

Desideri maggiori informazioni sui nostri prodotti per passaggi a livello?

Scheda tecnica

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • Sistema di comando & controllo certificato SIL4
  • Safety core con architettura a doppio PLC
  • Casse di manovra TD96/2 (omologate RFI)
  • Alimentazione da batterie, con controllo di carica
  • Rilevazione treno con pedali elettronici e sistema conta-assi

 

MODI OPERATIVI DISPONIBILI

  • Manuale
  • Semi-automatico
  • Automatico

 

CONFIGURAZIONI

  • Con barriere complete, semibarriere, doppia coppia di semibarriere, o solo luminoso/acustico
  • Per linea a singolo o a doppio binario
  • Con segnali luminosi doppi o singoli, a luce fissa o lampeggiante

 

OPTIONAL

  • Registrazione cronologica degli eventi
  • Alimentazione da pannello fotovoltaico
  • Diagnostica da remoto

Dati tecnici

Range di temperatura
-25°C ÷ +70°C

Massima umidità relativa
95%

Dimensioni dell’armadio di comando
1000 x 600 x 1600 mm                                   

Peso dell’armadio di comando
340 kg

Tensione in ingresso
220 V

Tensione di sistema
24 V cc

Lunghezze disponibili per le aste
4 ÷ 8 m

Tempo di preavviso
impostabile, 4 ÷ 60 s

Tempo di chiusura/apertura barriere
impostabile, 10 ÷ 15 s

Autonomia in assenza di ricarica batterie
6 ore o 20 attivazioni (nella configurazione più dispendiosa)

Corrente di cortocircuito massima
4,5 kA

Corrente differenziale di intervento dell’interruttore differenziale
30 mA

Resistenza di isolamento
≥ 1 MΩ

Emissione luminosa dei segnali lato strada
luce visibile a 100 m di distanza in assenza di nebbia

Emissione acustica della campana
≥ 90 db/m

Protezione dell’armadio di controllo
IP55 (IP65 disponibile su richiesta)                 

Scheda tecnica

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • Logica di comando & controllo a relè certificati per applicazioni ferroviarie
  • Casse di manovra TD96/2 (omologate RFI)
  • Alimentazione da batterie, con controllo di carica
  • Rilevazione treno con pedali elettroidraulici

 

MODI OPERATIVI DISPONIBILI

  • Manuale
  • Semi-automatico
  • Automatico

 

CONFIGURAZIONI (solo per linea a binario singolo)

  • Con barriere complete, semibarriere, doppia coppia di semibarriere, o solo luminoso/acustico
  • Con segnali luminosi doppi o singoli, a luce fissa o lampeggiante

 

OPTIONAL

  • Registrazione cronologica degli eventi
  • Alimentazione da pannello fotovoltaico

Dati tecnici

Range di temperatura
-25°C ÷ +70°C

Massima umidità relativa
95%

Dimensioni dell’armadio di comando
1200 x 600 x 1800 mm                                   

Peso dell’armadio di comando
430 kg

Tensione in ingresso
220 V

Tensione di sistema
24 V cc

Lunghezze disponibili per le aste
4 ÷ 8 m

Tempo di preavviso
impostabile, 4 ÷ 60 s

Tempo di chiusura/apertura barriere
impostabile, 10 ÷ 15 s

Autonomia in assenza di ricarica batterie
6 ore o 20 attivazioni (nella configurazione più dispendiosa)

Massima corrente di intervento
4,5 kA

Corrente differenziale
30 mA

Resistenza di isolamento
≥ 1 MΩ

Emissione luminosa dei segnali lato strada
luce visibile a 100 m di distanza in assenza di nebbia

Emissione acustica della campana
≥ 90 db/m

Protezione dell’armadio di controllo
IP55 (IP65 disponibile su richiesta)                 

Scheda tecnica

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • Attivazione elettro-idraulica
  • Struttura metallica molto robusta
  • Blocco meccanico nelle posizioni di barriera alzata ed abbassata
  • Controllo elettrico di posizione (barriera alzata ed abbassata)
  • Gestione del tallonamento dell’asta con fusibile meccanico ed apposito controllo elettrico
  • Velocità di manovra e coppia regolabili
  • Limitatore di coppia
  • Manovra manuale di emergenza
  • Predisposizione per alimentazione luci asta

 

OPTIONAL

  • Upgrade ambientale (versione TD96/3, adatta ad ambienti particolarmente caldi e polverosi)
  • Scaldiglia interna
  • Campana elettromeccanica interna
  • Temporizzatori per l’impostazione del preavviso e dei timeout di manovra
  • Predisposizione per l’alimentazione dei segnali luminosi lato strada
  • Aste da 4 – 5 – 6 – 7 – 8 m, con o senza 3 luci rosse, con relativi contrappesi
  • Telaio metallico per installazione su fondazione in calcestruzzo

Dati tecnici

Range di temperatura
-25°C ÷ +70°C                                                                                         

Peso
400 kg

Tensione in ingresso
24 V cc o 144 V cc

Tensione del circuito di controllo
24 V cc (48 V cc nella versione a 144 V)

Corrente assorbita a riposo
0 A

Corrente nominale
10,5 A (2,2 A nella versione a 144 V)

Massima corrente in fase di frizionatura
14 A (3,1 A nella versione a 144 V)

Tempo di apertura/chiusura
impostabile, 10 ÷ 15 s

Tempo di preavviso (se previsto)
impostabile, 4 ÷ 60 s

Scheda tecnica

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

  • Rilevamento treno tramite misura della flessione della rotaia
  • Compatibile con armamento ferroviario 36, 46, 50, 60 kg/m
  • Conforme alla specifica di fornitura IS 308 di RFI ed omologato RFI

Dati tecnici

Tensione commutabile
48 V cc

Corrente commutabile
0,5 A

Numero di contatti deviati
4

 

Scheda tecnica

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

  • Gruppo ottico a diodi LED
  • Involucro in materiale termoplastico con apertura laterale e flangia di fissaggio
  • Lente in materiale termoplastico infrangibile

Dati tecnici

Tensione nominale di alimentazione
12 V cc o 95 V cc

Corrente assorbita a tensione nominale
1,5 A (280 mA nella versione a 95 V)

Numero di LED
200, raggruppati in 12 settori

Range di temperatura
-25°C ÷ +70°C

Massima umidità relativa
95%

Rigidità dielettrica
2000 x 1 min V ac

Isolamento a 500 V cc
> 10 MΩ                                                                       

Intensità luminosa sull’asse ottico
> 150 cd

Visibilità all’aperto
> 100 m in un cono ± 15°

Per scoprire e conoscere tutti i progetti che abbiamo realizzato nel corso della nostra storia, consulta la pagina dedicata alle referenze.

La funzione Ricerca e Sviluppo è una componente essenziale alla quale destiniamo risorse significative.