UN PROGETTO SPERIMENTALE ALL’AVANGUARDIA SULLA LINEA FERROVIARIA UDINE – TARVISIO

UN PROGETTO SPERIMENTALE ALL’AVANGUARDIA SULLA LINEA FERROVIARIA UDINE – TARVISIOUN PROGETTO SPERIMENTALE ALL’AVANGUARDIA SULLA LINEA FERROVIARIA UDINE – TARVISIOUN PROGETTO SPERIMENTALE ALL’AVANGUARDIA SULLA LINEA FERROVIARIA UDINE – TARVISIO
ABOUT

L’intervento sulla linea ferroviaria Udine – Tarvisio, nei tratti Gemona–Carnia, Carnia-Pontebba e Pontebba–Tarvisio, rappresenta per la rete ferroviaria italiana e per la divisione IPA di WEGH Group il primo progetto di applicazione dei sistemi ballastless.
Il progetto ha riguardato la costruzione di una nuova linea, separata rispetto alla vecchia sede, con la relativa progettazione dell’armamento su piattaforme ferroviarie.
Nei punti in cui la linea nuova interseca quella vecchia sono state progettate delle speciali piattaforme ferroviarie autoportanti che permettessero di non interrompere la circolazione dei treni.
Il tracciato ferroviario si svolge quasi interamente su gallerie e viadotti per una lunghezza complessiva di binario di 75 km. L’utilizzo delle piattaforme ha permesso di ridurre l’ingombro verticale sui ponti poiché la base di calcestruzzo è costituita dallo stesso impalcato, con significative economie di costo.

 

PAESE:

Italia

 

CLIENTE:

RFI

 

ANNO:

1987-1989 e 1992-1998

 

LUNGHEZZA TOTALE BINARIO:

75 km

 

ATTIVITÀ:

progettazione – produzione – posa – manutenzione

Armamento ferroviario