PONTI FERROVIARI / BARRIERE ANTIRUMORE

WEGH Group ha progettato e sviluppato un sistema di ponti e viadotti ferroviari che permette di impiegare un unico elemento che svolge la funzione strutturale, solitamente svolta dagli impalcati e l’armamento ferroviario, generalmente realizzato con traverse e ballast. Con questo sistema Wegh riesce a ridurre i tempi di inutilizzo del ponte, riducendo drasticamente i problemi alla circolazione . L’offerta di prodotti per l’armamento ferroviario si completa le barriere antirumore composte da speciali pannelli di calcestruzzo alleggerito accoppiati con dispositivi a timpano.

PONTI PTA

Questa tipologia di ponte ferroviario, utilizzabile per luci da 3,5 fino a 11,00 m e` costituita da un insieme di piattaforme in cemento armato precompresso: una piattaforma autoportante che é anche l’elemento strutturale attrezzato con gli organi di attacco per le rotaie; una piattaforma di servizio laterale, predisposta con vano per canaletta portacavi e piastre per il fissaggio dei parapetti. Viene utilizzata come marciapiede laterale ed è progettata per reggere un eventuale svio. Nel caso di linee a doppio binario, una piattaforma di intervia collocata nello spazio tra le due rotaie, garantisce la continuità della superficie. In questo sistema ogni piattaforma e` appoggiata sulle spalle esistenti e l’altezza della stessa varia in base alla luce di calcolo a partire dai 45 cm fino agli 85 cm. Gli eventuali interventi di sostituzione dei ponti di tipo PTA possono essere realizzati nell’arco di una sola interruzione notturna della circolazione

PONTI LPTA

Questo sistema e` costituito da un insieme di elementi prefabbricati, da assemblare durante le fasi di montaggio: la Trave a L in c.a.p. e` l’elemento strutturale portante; le piattaforme autoportanti di lunghezza variabile in funzione della luce del ponte, attrezzate con gli organi di attacco per le rotaie; i traversi di collegamento con la funzione di costituire un reticolo di travi collaboranti; le passerelle di servizio laterali. Le piattaforme sono appoggiate inferiormente con continuità sui lati delle travi a L che a loro volta, vincolate tra loro con i traversi, si appoggiano alle spalle esistenti o di nuova realizzazione. A collegamento avvenuto si procede all’inserimento di resina negli spazi tra le piattaforme e le travi. Le vibrazioni sono ridotte grazie agli elastomeri dell’organo di attacco, alla struttura stessa dei manufatti che svolgono la funzione di accumulatore di energia, e all ’applicazione di pacchetti di neoprene armato sugli appoggi alle spalle. Il sistema LPTA e` adatto per luci da 12 a 18 metri. Gli interventi di sostituzione di ponti di tipo LPTA possono essere realizzati in un periodo di 48 ore per doppio binario o campata doppia.

BARRIERE ANTIRUMORE

Le barriere antirumore sono realizzate con speciali pannelli di calcestruzzo alleggerito accoppiati a dispositivi “a timpano” in grado di sfruttare il principio d’interferenza, e mantengono anche una gradevolezza estetica. Le caratteristiche dei materiali con cui vengono realizzate le barriere antirumore consentono una durata praticamente illimitata del sistema, un basso costo di manutenzione e un elevato grado di autodepurazione. Si tratta Di uno dei migliori sistemi per risolvere il problema dell’inquinamento acustico, specie in corrispondenza di aree sensibili. La loro installazione abbatte il rumore prodotto dai treni da 5 a 15 dB, in base alle dimensioni della barriera e dalla distanza tra la fonte di rumore e i soggetti che ricevono le onde sonore.

La funzione Ricerca e Sviluppo è una componente essenziale alla quale destiniamo risorse significative.